FANDOM


Logo VOCALOID2.jpg

logo del software Vocaloid2

Vocaloid 2 e' stato il software successore di Vocaloid.

StoriaModifica

Vocaloid 2 fu rilasciato nel 2007 dopo il successo del software Vocaloid nel mondo dei sintetizzatori. Le sue prime voicebank furono Sweet Ann per l'inglese e Hatsune Miku per il giapponese. A differenza di Vocaloid, questo ebbe immediatamente successo in Giappone, attraverso un fenomeno unico nella storia di Vocaloid; su internet ci furono più di 3000 ordinazioni solo per il software di Hatsune Miku. Anche se per i Vocaloid d'oltreoceano inglesi erano ancora non molto celebri, quelli giapponesi ebbero tantisime voicebank aggiuntive rilasciate da una serie di nuovi studi giapponesi per partecipare alla produzione di Vocaloid. Gli approcci del motore furono molto differenti tra gli studi. Nel caso di Crypton Future Media (CV), non aveva come obbiettivo far suonare in modo realistico tutte le sue voicebank. In seguito, vocaloid come Gakupo e Gumi, di Internet VCO., Ltd hanno assunto un'approccio più realistico. Il software fu costantemente aggiornato ad ogni nuova voicebank di Vocaloid, anche se il cambiamento più importante per Vocaloid fu fornito dalla produzione della serie VY di Bplats. Questo, con VY1, fece riorganizzare le biblioteche delle voicebank e con VY2 aggiunse l'elemento di respiro debole. Alcune voicebank vendettero abbastanza bene, tanto che fu dedicato ad esse dei pacchetti aggiuntivi conosciuti come Append , ovvero delle varianti di voce di un determinato vocaloid. Questi li vediamo come nel caso di Hatsune Miku e dei Kagamine. Zero-G venne riconosciuto come studio che ha progettato la base del programma dove i suoi specialisti hanno fatto nascere il software la prima volta. PowerFX invece provò a basarsi su un deteminato soggetto, come ha fatto nei casi di Sweet Ann e di Big Al. Gli studi inglesi Vocaloid sperimentarono modi per caratterizzare i profili delle proprie voicebank, in modo da fare progressi come successe alle voicebank giapponesi. Vocaloid 2 fece aumentare la fama degli Engloid (nome dato dai fan per riconoscere brevemente le voicebank inglesi) ma sempre sulle traccie lasciate dalla popolarità giapponese. Tuttavia, nonostante non riuscirono mai ad essere al passo con quelli giapponesi, gli Engloid ebbero maggiori riconoscimenti rispetto alla loro vecchia generazione Vocaloid.

AggiornamentiModifica

Vocaloid 2 ebbe degli aggiornamenti ad ogni ultima uscita delle sue voicebank. Tuttavia erano molto difficili da monitorare, come ad esempio nel caso degli Append, che erano sia delle espansioni di voci che degli aggiornamenti del software per gli utenti più veterani di Vocaloid. Il software fu supportato fino al 2011 con il rilascio del software VY2, con la sua ultima versione.

Verso la terza generazioneModifica

Alcuni studi avevano in fase di siluppo nuove espansioni e aggiornamenti destinati a Vocaloid 2 fino al momento in cui fu annunciato il software Vocaloid3. Le voicebank dei Vocaloid in sviluppo furono così destinate in seguito per il nuovo motore, come ad esempio Megpoid extend, Hatsune Miku english, Kaito English/Append, Megurine Luka Append e Meiko Append.

RequisitiModifica

  • Windows XP/Vista 32 bit (con windows 7 funziona pure ma ufficialmente non dovrebbe essere supportato per esso, in particolare nella versione 62bit)
  • Pentium 4 2 GHz/Athlon XP 2000
  • 512 MB di Ram o più
  • Circa 4 GB di spazio su disco rigido o più (a seconda dei vocaloid installati)
  • CD-ROM o DVD-ROM
  • Licenza: Proprietario

Voicebank di Vocaloid2 (COMPLETO)Modifica


Tecnica e ProgrammazioneModifica

Vocaloid2 editor.jpg

Interfaccia di Vocaloid2

Ci furono molti miglioramenti nella produzione di Vocaloid2 rispetto a Vocaloid. Per esempio la parola "Now" per i vocaloid inglesi suona più agevole, senzadoverlo spezzare in "No-ow". Le aggiunte nuove del Vocaloid2 lo rendono pulito ed ha più opzioni di editing nelle voci che si potrebbero realizzare. Vocaloid2 dà un tono più realistico, più umano rispetto a Vocaloid e a causa di tali miglioramenti le voicebank hanno una qualità migliore. Tuttavia, si nota molto che nel tempo le voicebank di Vocaloid2 sono sempre più migliorate, come la differenza tra le prime uscite (come Hastune Miku, Sweet Ann e Gackpoid) che hanno meno corrispondenza rispetto a quelle più recenti (come Nekomura Iroha, Big Al o VY1). Ma la qualità complessiva variava anche a seconda delle versioni del motore, con un continuo cambiamento di qualità. Inoltre, a partire dallo sviluppo della serie VY con VY1 e VY2, furono apportati dei miglioramenti maggiori. Parlando degli append, come nei casi di Miku e Kagamine Append, richiedevano come un qualunque Expansion Pack, le voci originali di Hatsune Miku e dei Kagamine. La versione attuale di Vocaloid2 non ha riscontrato problemi con i recenti sistemi operativi, ma non fu più supportato dalla Yamaha a partire dal 2011. Questo a causa del rilascio di Vocaloid3, che diede delle importantissime novità e aggiornamenti rispetto a Vocaloid2, come il miglioramento della chiarezza e la scorrevolezza delle voicebank. Inoltre le voicebank di Vocaloid2 sono compatibili con il Vocaloid3, cosa che era prima impossibile tra Vocaloid2 e Vocaloid1, software ormai in pensione. Infatti, gli utenti che desideravano avere una voicebank di Vocaloid su Vocaloid 2, dovevano salvarla in midi in modo da montare in seguito il file con il midi del Vocaloid 2 attraverso programmi di musica, cosa che era molto fastidiosa e lo è tuttora tra i pochi che usano sia Vocaloid che Vocaloid3. Alcuni utenti ebbero problemi nell'installare Vocaloid 2, ma questo problema fu risolto con le versioni successive del software, causando però un continuo reinstallare di versioni precedenti per risolvere il problema. Il primo vocaloid del motore che ebbe tale problema fu Prima, che, essendo di Zero-G, era programmata in modo simile ai vocaloid della prima generazione. Vocaloid 2 introdusse diverse fonetiche nascoste che però non sono annunciate nella guida del software online. Il prolungamento della vocale, scritto con il trattino (-) fece in modo di allungare le note in modo da essere più basse o più alte senza intoppi o pause, anche se per l'inglese vale per la fine delle parole. Furono introdotti i respiri che vanno dal (Br1) fino al (Br5), a seconda del tipo di voce e la quantità di respirazione che si vuole utilizzare. Questo fu un miglioramento rispetto a Vocaloid dove si aveva difficoltà nel gestirlo con (*in) e (*out), che dovevano essere rimossi in Vocaloid2 ma alla fine furono usati comunque. (Sil) e (Asp) sono nuove possibilità nell' aumentare la capacità dei vocaloid a seconda dell'utilizzo per la loro fonetica. Tuttavia il (sil) è più utile per i vocaloid inglesi, mentre per i vocaloid giapponesi è utile l'(asp). Esistono anche versioni illegali di Vocaloid2. Il software è facile da decodificare dalla pirateria informatica e ogni voicebank ha avuto una modifica nelle Keygens. Ci sono delle piccole differenze tra la versione legale e quella illegale a parte la mancanza di supporto tecnico dagli studi. La funzione Rewire del software potrebbe non funzionare bene come la versione legale.

VenditeModifica

La vendita fu gestita da tanti studi di registrazione. Questo durò fino alla fine dell'epoca di Vocaloid2, dove la Yamaha cominciò a promuovere il profdotto. Crypton Future Media, in particolare, ebbe un grande successo di vendita dei suoi prodotti ed è da essi che nasce il successo del software grazie ad Hatsune Miku. L'immagine di Hatsune Miku servì per promuovere il software, diventando ella stessa il volto di Vocaloid. Crypton fu in grado di gestire un sito web. Il 29 novembre 2010, Crypton iniziò una produzione musicale indipendente per la ricerca di diritti d'autore per le canzoni più utilizzate per scopi commerciali, come il karaoke. Questo fu possibile grazie alla società giapponese per i diritti di autori, compositori ed editori (JASRAC). Il problema fu che per i nuovi studi che entravano nel mercato Vocaloid, dovevano introdurcisi come utenti, in quanto le manovre di marketing erano nelle mani di Crypton. Eppure, nonostante questo, grazie al successo di Crypton Future Media, molti tentarono di fare altrettanto. altri studi però non adottarono le stesse misure di commercializzazione. Ad esempio Internet Co., Ltd, che all'inizio non cercò di promuovere pesantemente le sue voicebank nella stessa maniera di Crypton. A partire da Lily, però, cominciò a commercializzare i suoi prodotti grazie alla gestione della Avex Management Co., Ltd, dove la sua immagine fu forte e incisiva come successe con Hatsune Miku. Tuttavia, Internet Co iniziò a promuovere i suoi prodotti Vocaloid dal 2010 e in seguito, in modo più incisivo, con delle apparizioni di Gakupo e Gumi all'Anison red and White, dove cantano "Interstellar Flight " e "Love Letter ". Mentre Ah-Software tentò di promuovere i suoi prodotti, che erano in piccola scala. Bplats invece fece delle piccole promozioni per la sua serie VY concentrata più che altro sulla base della qualità delle sue voicebank anziché l'immagine, metodo che hanno usato tutti gli altri studi. La Sony ebbe alcuni sforzi nel promuovere il suo prodotto, Utatane Piko ma non riscosse abbastanza successo. Mentre gli studi giapponesi di Vocaloid ebbero un massiccio numero di fan a cui vendere e commercializzare i propri prodotti, Zero-G e PowerFX dovevano cominciare da zero le loro vendite, in quanto il successo di Vocaloid era concentrato solo sulle voicebank giapponesi. Nonostante le voicebank inglesi furono la base principale della creazione del software, difficilmente riuscirono a scalare nelle vendite e così, ricorsero al metodo che riscuoteva più successo nel software, ovvero dare un'immagine alle proprie voicebank inglesi. Questo diede loro l'opportunità di andare incontro ai fan, guadagnando feed-back e interessi, piuttosto che isolarsi dal software. Anche se la tattica non sempre garantiva il successo, riuscirono a riscuotere abbastanza interesse da accorciare la distanza che c'era tra le voicebank inglesi e le voicebank giapponesi. Sfuttarono il forum Vocaloid Otaku per avere del feedback e per diffondere i propri prodotti e lavori. Ma nonostante tutto, le voicebank giapponesi rimasero le più apprezzate, in quanto le voicebank inglesi del software erano di un numero più limitato a quelle giapponesi. Inoltre molti studi d'oltreoceano non volevano scommetterci molto su Vocaloid, cosa che impoverì il software di voicebank inglesi, lasciando il sopravvento a quelle giapponesi, dovendosi accontentare solo di due studi inglesi. PowerFX, per esempio, che era entrato a far parte della produzione di vocaloid molto tardi, ovvero alla nascita di Vocaloid2, era solo un piccolo studio e quindi non aveva molti soldi da investire nei suoi prodotti. Al di fuori di questo, il più grande evento promozionale di Vocaloid2 fu il "The Voc@loid M@ste" (Vom@s), un convegno che si tenne quattro volte l'anno a Tokyo, vicino alla prefettura di Kanagawa. L'evento portò tutti i produttori e gli illustratori coinvolti nella produzione di Vocaloid, sia nell'arte che nella musica, in modo che possano vendere i propri prodotti agli altri. L'evento originale si svolse nel 2007, con 48 gruppi o "circoli", dato che era permesso mettere delle bancarelle per la vendita dei propri prodotti. L'evento, ben presto, guadagnò la popolarità e alla 14a manifestazione, quasi 500 gruppi furono scelti per avere delle bancherelle. Inoltre, le aziende giapponesi interessate alla produzione di Vocaloid, misero le proprie bancherelle in occasione degli eventi. La Yamaha cominciò ad interessarsi di tali eventi promozionali nel 2011 con il VocaFes2011 e i Vocalofarre. Crypton Future Media cominciò anche ad avere come obiettivo pubblicizzare e vendere in America i suoi vocaloid, durante il 2010. Nel maggio del 2011, Toyota usò Hatsune Miku per due pubblicità online per promuovere la Toyota Corolla 2011. Lei venne utilizzata anche nella pagina ufficiale della Toyota, che si avvicinò alla Crypton con l'utilizzo della sua immagine. Crypton chiese però che Hatsune Miku venisse pubblicizzata non come software ma come cantante virtuale dedicata al mercato pubblico. Il 26 maggio 2011, a Los Angeles, Miku ebbe il tutto esaurito nel suo primo concerto in America Vocaloid . Non era soltanto la prima cantante ad aver venduto tanto, ma era la prima volta che la AX, l'azienda che era incaricata a vendere i biglietti, aveva il tutto esaurito. Così furono costretti a prenotare più posti, che servivano inizialmente per soddisfare le richieste.

Impatto CulturaleModifica

Loituma.gif

Ragazza Loituma

Secondo Crypton, un video popolare con "Hachune Miku", una parodia deformata di Miku, raffigurata come una Loituma Girl, con un cipollotto cantando "Ievan Polkka ", presentò molteplici possibilità di applicazioni del software nella creazione di contenuti multimediali. A questo video venne riconosciuta la popolarità per Nico Nico Douga, che divenne luogo di creazione di canzoni a contenuti multimediali, che possono essere composte da ogni utente insieme ad illustrazioni, animazioni 2D o grafica 3D, remix, danze e molto altro. Altri creatori mostrano lavori non ancora completi per avere consigli e idee da parte di altri utenti, facendo del sito stesso uno studios molto popolare del web, un pò
L yog akatsuki02.jpg

Lastre rappresentanti Hatsune Miku nello spazioporto dove partì l'Akatsuki Venus

come YouTube. Il ruolo più importante di Nico Nico Douga è quello di promuovere Vocaloid, suscitando interesse per il software, come Kentaro Miura, l'artista del design di Gakupo, che offrì i suoi servizi gratuitamente per amore del sito. Nel settembre 2009, tre statuine rappresentanti Hachune Miku furono lanciate con un razzo dagli Stati Uniti, per l'esattezza da Black Rock Desert, in Nevada. Il missile non raggiunse lo spazio esterno. Alla fine del novembre 2009, fu lanciata una petizione per ottenere una misura di una piastra di alluminio di Hatsune Miku (8cm x 12 cm, 3.1"x4.7") da usare come equilibratore di peso per la sonda spaziale giapponese Venus Akasuki (Planet-C). L'idea fu di un fan di un Hatsune Miku, Sumio Morioka, che che passando alla chodenzi-P, ricevette
20090823231009-black-rock-shooter-project.jpg

Black Rock Shooter

l'appoggio dal Dott. Seiichi Sakamoto della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA). Il 22 dicembre 2009, la petizione superò le 10.000 firme necessarie per avere i piatti della base. Il termine stabilito per inviare la petizione era per il 20 dicembre 2009, ma a causa di un paio di ritardi del progetto Akatsuki, la scadenza venne portata al 6 gennaio 2010, dove ci furono nel frattempo oltre 14.000 firme. Il 21 maggio 2010, alle 06:58:22 (Orario Giapponese), l'Akatsuki fu lanciato con il razzo H-IIA 202 Fright 17 dallo spazioporto giapponese Tanegashima Space Center, avendo 3 lastre raffiguranti Hatsune Miku. Il software Vocaloid ebbe anche una grande influenza sull' OVA "Black Rock Shooter ", dove uno dei personaggi assomiglia a Miku, ma sotto un'altro design. Per questo anime hanno dedicato anche la canzone "http://www.youtube.com/watch?v=OLzOrik5YJ8", insieme ad una serie di Action Figure ad essa dedicate. Un'animazione del video fu realizzata dallo studio Ordet in streaming gratuitamente per la campagna promozionale dal 25 giugno al 31 agosto 2010. Vocaloid2 ha aperto un nuovo orrizzonte nel mondo del mercato in Giappone, tanto che altri studi si sono dedicati a creare sintetizzatori su concorrenza di Vocaloid. come ad esempio Utau e Voiceroid.

CriticaModifica

L'unica cosa che fu notata in questa versione rispetto a Vocaloid è che fu il più utilizzato tra i musicisti dilettanti che da professionisti. A causa dell'impatto di Hatsune Miku, Vocaloid2 ha visto un'incredibile sviluppo e sfruttamento. Questo fu però anche un punto negativo per Vocaloid2, in quanto la concentrazione era tutta sul design e non sulla voicebank e sulle sue potenzialità per molti. Boxart indesiderate e spesso derise, come quella di Sweet Ann, della PowerFX, venne considerata come una boxart "demoniaca". La creazione di VY1 e VY2 erano un tentativo per avvicinare gli utenti al software non per il design ma per la qualità della voce. Per fare ciò, la Bplats non dedicò loro degli avatar, facendo di loro degli "avatarless". Alcuni vocaloid di bassa qualità furono in grado di vendere bene contro le voicebank di migliore qualità come ad esempio Lily e VY1. Indipendentemente da ciò, questo varrebbe pure per le prime tre voicebank di Vocaloid, ovvero Lola, Leon e Miriam. La critica attaccò molto il motore a causa di hatsune Miku, che si era guadagnata la fama mondiale. Era comunque un pericolo per Vocaloid avere della concorrenza che sfruttasse gli stessi metodi di vendita che usò Crypton Future media per Vocaloid. Questi, dopo aver utilizzato degli avatar per Meiko, Kaito, Hatsune Miku, i Kagamine e Megurine Luka, gli utenti avevano esplicitamente dato conferma che il design influiva molto, cosa che poi convinse agli altri studi a creare altrettanti Vocaloid con lo stesso approccio che usò Crypton, ovvero creando degli avatar-anime. Un'altra parte della critica è dovuta alla versione inglese del software per i fan d'oltreoceano, che avevano difficoltà a comporre una canzone in una lingua che non conoscevano, per quanto lo desiderassero. Eppure, nonostante ciò, per gli utenti giapponesi che avevano utilizzato il software con voicebank inglesi, avevano affermato che era meglio la lingua inglese. Ci furono diverse manovre di marketing per far capire ai fan di Vocaloid che una lingua o l'altra non facesse molta differenza, in quanto alla fine è la qualità della voicebank a fare la differenza. Altre critiche poi sono dovute ad anime creati dai fan su Vocaloid, anche se conoscevano davvero poco dei vocaloid e ci dovevano andare per fantasia.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale